SARAH NEUFELD (Arcade Fire, Bell Orchestre) annuncia ‘DETRITUS’, il nuovo album in arrivo a maggio e pubblica il primo brano, ‘STORIES’ (One Little Indep Records)

VIOLISTA E COMPOSITRICE NOTA ESSERE PARTE DI ARCADE FIRE E BELL ORCHESTRE,

SARAH NEUFELD

ANNUNCIA

‘DETRITUS’

IL TERZO ALBUM SOLISTA IN ARRIVO IL 14 MAGGIO

E PUBBLICA IL PRIMO BRANO, ‘STORIES’

(ONE LITTLE INDEPENDENT RECORDS/BERTUS)

 

Scritto in solitaria ed arrangiato con il contributo di Jeremy Gara (Arcade Fire), 

‘Detritus’ nasce dalla collaborazione con la famosa coreografa e ballerina Peggy Baker

 

 ad anticipare ‘Detritus’, il singolo ‘Stories’, pubblicato oggi: 

audio – video

 

 

 Sarah Neufeld annuncia la pubblicazione di ‘Detritus’, il terzo album solista in arrivo il 14 maggio su etichetta One Little Independent Records/Bertus.

Dopo un’anno di tristezza, arriva un album in grado di resistere: ‘Detritus’ affronta l’angoscia con la bellezza, il tumulto con la grazia, scivolando nel presente come un ballerino. 

Il albumnasce da una collaborazione che risale al 2015, quando Sarah Neufeld viene invitata a suonare dal vivo dalla storica coreografa e ballerina Peggy Baker, la quale aveva preparato un solo piece su ‘From Our Animal’, singolo tratto da ‘The Ridge’, secondo album dell’performer, che, per l’occasione, aggiunse un preludio lirico. Il risultato, live, fu un commovente ed incendiario duetto tra il violino di Sarah Neufeld e la danza, lasciando intravedere il desiderio di andare oltre. Da qui, la volontà di collaborare nuovamente per un intero show con il corpo di ballo di Baker, in cui Sarah ne avrebbe scritto, e suonato dal vivo, la coreografia. Da questa fertile partnership –  complice la curiosità, la feroce sensibilità e l’intensità di due artiste come Peggy Baker e Sarah Neufeld, agli antipodi ma in perfettamente in sintonia, nonostante i ventinove anni di differenza anagrafica – nasce una straordinaria composizione, intrisa di sentimenti, di emozioni che necessitano di venire esternalizzate quanto prima. Un’urgenza insistente, perfettamente espressa dai ballerini, che vede la luce a febbraio 2019, dopo due anni di scrittura in cui Sarah si avvale, agli arrangiamenti, della collaborazione di Jeremy Gara, anche lui, come Sarah, membro di Arcade Fire. 

Dopo un lungo tour in cui accompagna sul palco il corpo di ballo di Peggy Baker, Sarah intuisce che le sue musiche possono prendere una forma diversa e così, a partire dall’estate del 2019, comincia ad arrangiare questo materiale lussureggiante e solistico, dando vita a ‘Detritus’.

Lavorando fianco a fianco con Jeremy Gara ed aggiungendo batterie, sintetizzatori, voci da sirena ed elementi di elettronica, il albumprende pian piano forma. In ‘Detritus’ si trovano anche le collaborazioni di Pietro Amato (Bell Orchestre, altra band con la quale collabora Sarah) ed i fiati di Stuart Bogie (punto fermo nella scena musicale di Brooklyn).

Previous post VINCENZO CAIRO DA VENERDÌ 12 FEBBRAIO ESCE IN RADIO “DIMMI” IL NUOVO SINGOLO
Next post NUBIYAN TWIST, tra i migliori rappresentanti della nuova scena experimental jazz inglese, pubblicano oggi un nuovo brano tratto dal disco in arrivo il 12 marzo (Strut Records)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *